1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

Calcio – Giovani Talenti: Marques Loureiro Allan

Allan

Dalle parti di Udine quest’anno c’è un’aria più sobria rispetto alle ultime stagioni. Le cessioni illustri delle due scorse estati hanno indebolito parecchio la formazione friuliana, ma anche in periodi di magra la fucina di talenti dei Pozzo è sempre in funzione. La sorpresa più gradita e inaspettata quest’anno l’ha fatta Marques Loureiro Allan, centrocampista brasiliano classe 1991, proveniente dal Vasco da Gama, squadra in cui ha militato per tre stagioni e mezzo.

All’arrivo al Vasco l’allora diociottenne Allan doveva essere dirottato al Moudeira in prestito, invece dimostra subito di potersi ritagliare un ruolo centrale nella formazione di Rio de Janeiro, accumulando 72 presenze tra campionato e coppe. Mentre con la nazionale Brasiliana si è laureato Campione del Mondo Under 20 e ha finora raccolto 3 gettoni con i verdeoro.

Gli osservatori dell’Udinese lo hanno seguito a lungo, difatti in estate i Pozzo battono la concorrenza italiana ed europea (oltre ai problemi legati al transfer) e lo portano in friuli per 3 milioni di euro. Acquisto fatto in sordina, sicuramente di tono minore rispetto all’arrivo dei due connazionali Maicosuel e Willian. Dopo le amichevoli estive passate nell’ombra, i titolari designati sono altri ed Allan non viene nemmeno incluso nella lista Uefa. L’esordio in campionato arriva il 2 settembre con la Juventus: gran prestazione e assist per il gol di Lazzari. Guidolin apprezza e da lì in poi lo schiera quasi sempre: con sedici presenze è il più utilizzato in rosa insieme a Brkic. Chi lo vede giocare ne sottolinea l’ottima fase in interdizione, in cui scarica la sua foga e grinta sempre con pulizia nell’intervento (1 solo cartellino giallo), mentre il suo piede educato gli permette di dettare tempi e fare da collante tra difesa e centrocampo, rilanciando l’azione. Un mediano moderno, che ricorda molto da vicino un certo Inler, ex pupillo del pubblico delle zebre. Altro punto a suo favore è la duttilità: le sue qualità tecniche gli permettono di ricoprire qualunque ruolo nel centrocampo a 3 friuliano senza perdere in efficacia.

Ancora presto per parlare di nuovo-Asamoah, ma sicuramente il ragazzo sta facendo rimpiangere poco il ghanese passato alla Juve. Se Allan riuscisse a confermare le qualità e la costanza di rendimento mostrate nella prima metà di stagione ne sentiremo sicuramente parlare nel mercato estivo. Non è un azzardo porlo quasi ai livelli di Pogba, altro prototipo del centrocampista moderno. Per Allan la capacità di eccellere in entrambe le fasi di gioco può portarlo immediatamente in orbita big: Milan e Inter sono alla cronica ricerca di un mediano con le sue skills, oltre al Napoli che necessita di un vice Inler. Insomma, il ragazzo ha grandi potenzialità, Udine è la città adatta dove crescere con calma e senza grandi pressioni, l’ambiente adatto dove sbocciare e maturare. Speriamo di vederlo ancora per molto nel nostro campionato, a gestire il centrocampo di una grande squadra sempre con il giusto mix di durezza, solidità e classe che lo ha contraddistinto nei primi 6 mesi italiani.

Gianni Paterno

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>