1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

Australian Open – Murray dalla parte di Federer, Djokovic ha Ferrer

f_draw_q3_53

Djokovic testa di serie numero uno risiede nella prima posizione a partire dall’alto, Federer automaticamente agli antipodi e quindi l’ultima posizione in basso. Il sorteggio del terzo giocatore del seeding (che appassiona ancor di più da quando Nadal non gioca) solitamente squilibra il tabellone, tabellone che stavolta peserà di più dal lato elvetico, mentre automaticamente il numero 4 del seeding, non ancora del ranking, David Ferrer è posizionato nella parte alta.

Djokovic[1] sembra avere una prateria a disposizione fino ai quarti di finale. Primo turno contro Mathieu, secondo uno tra Harrison e Giraldo, al terzo dovrà tirar fuori dal borsone la racchetta contro quella vecchia volpe di Stepanek[31], che è la testa di serie in quella zona. In ottavi uno tra Querrey[20]  e Wawrinka[15], ma comunque poca roba per il numero uno del mondo. In quarti dovrebbe arrivarci contro Berdych[5], l’unico ostacolo per il ceco potrebbe essere ritrovarsi dall’altra parte della rete, in ottavi, Fernando Verdasco[22], ma quello di 4 anni fa.

Il secondo quarto è presieduto da Ferrer[4] che affronterà al primo turno Rochus il belga può essere fastidioso ma mai quanto lo spagnolo. Al secondo turno ancora avversario scomodo per Ferrer che dovrà difendersi dalle bombe di servizio di Karlovic. Il terzo turno ancora un avversario che se in giornata può farti fare notte: Baghdatis[28]. In ottavi tutto fa presagire ad incontrare il vincente tra Youzhny[23] e Nishikori[16]. Mentre in quarti il computer dice Tipsarevic[8] che ha già un primo turno difficilissimo contro il beniamino di casa Hewitt, poi bisogna tener conto di Almagro[10] e ancora della meteora di Bercy, battuta dallo stesso Ferrer in finale, Janowicz[24].

Anche Murray[3] ha un primo turno mica da ridere contro l’olandese Haase, poi tutto dovrebbe filare liscio fino in ottavi dove aspetterà una tra Simon[18] e Dolgopolov[14], ma dovrebbe essere comunque normale amministrazione per lui. Più complicato invece sarà raggiungere Murray in quarti per chi sta dal suo lato di tabellone. E’ vero che spicca il nome di Del Potro[6] in quella zona, ma occhio anche a Marin Cilic[12] (chissà che non decida di giocare un po’ più cattivo) e perché non sperare nella nostra unica testa di serie Andreas Seppi[21], che si trova tra i due colossi, più precisamente dal lato di Cilic.

Arriviamo al quarto di Federer[2], per uno che ha passato la trentina, con il caldo che fa a Melbourne e ricordiamo che si gioca 3 set su 5, il suo potrebbe apparire un vero e proprio calvario, ma speriamo di sbagliarci. Primo turno Benoit Paire e al secondo Nikolay Davydenko, una vecchia conoscenza, terzo turno il computer dice Klizan[27], anche se tutto fa presupporre Bernard Tomic, indubbiamente il più in forma tra quelli non teste di serie. Kohlschreiber[17] o Raonic[13], ma occhio anche a Rosol non si sa mai, anche se il ceco dovrà prima battere l’altro spilungone canadese. Per gli ottavi altro giro altra corsa. Vero che Tsonga[7] è il favorito a incontrare lo svizzero in quarti, ma al primo turno ha il connazionale Llodra e al terzo turno Bellucci[29]. In ottavi poi il vincente tra Haas[19] e Gasquet[9] che potrebbe essere un terzo turno da leccarsi i baffi.

Capitolo Italiani, ammessi in tabellone sono 6, ma il loro cammino è arduo: Cipolla esordisce contro Kamke poi Wawrinka, Lorenzi contro Anderson poi Monaco[11], Fognini almeno stavolta parte favorito contro Bautista Agut poi Melzer(ma si può fare), Bolelli pesca malissimo Janowicz, Seppi favorito contro Zebballos e infine Volandri parte sfavorito contro Simon.

I primi turni da seguire assolutamente sono: Troicki-Stepanek, Tipsarevic-Hewitt, Haase-Murray, Monfils-Dolgopolov, Tsonga-Llodra e Nishikori-Hanescu.

Qui nel dettaglio il tabellone maschile.

Breve sguardo per quanto riguarda il femminile, accoppiamenti possibili per quanto riguarda le semifinali Azarenka[1] contro Serena Williams[3] e Radwanksa[4] contro Sharapova[2]. Per quanto riguarda le italiane la Vinci[16] nell’ottavo di Azarenka e la Errani[7] nel quarto della bielorussa. Schiavone ,sempre parte alta, pesca malissimo contro Kvitova[4]. L’unica che può fare strada e l’unica nella parte bassa Camila Giorgi che esordirà contro la Foretz Gacon, ricordiamo inoltre che la Pennetta aveva annunciato di non partecipare qualche tempo fa.

Qui il dettaglio del tabellone femminile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>