1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

Australian Open, giorno 2 – Avanti i big, a casa (quasi tutti) gli azzurri. A Melbourne è ancora noia

ANCHE la seconda giornata degli Australian Open 2013 può essere inserita nell’archivio.

Non c’è ombra di dubbio: questi due primi giorni si candidano ad essere fra i meno godibili da molto tempo a questa parte nei tornei dello Slam.


L’unico lampo della giornata degno di essere segnalato, a parte la caduta senza conseguenza di Serena Williams, è stato l’8-6 al quinto col quale Tommy Haas ha dovuto – purtroppo – cedere a Jarkko Nieminen (con match point sprecato). Per il resto, incontri abbastanza piatti e lineari – nel senso peggiore del termine -, come se il tennis contemporaneo avesse trovato stabilità e si fosse perfettamente adattato alle superfici lentissime che ormai dominano il circuito. Una noiosa perfezione che dà come inevitabile risultato un appiattimento di programmi potenzialmente interessanti. Non si pretende una sorpresa ogni due match, non si pretende di vedere il sangue ad ogni partita. Semplicemente vorremmo una bella iniezione di biodiversità tennistica.
Tutti avanti, senza problemi, i big: da Federer a Murray passando per Del Potro e Tsonga. Mentre Aleksandr Dolgopolov è stato battuto da Gael Monfils in uno dei match più interessanti della giornata.
Sul versante azzurro si conferma il trend catacombale: ancora sconfitte, tante. Con le sole eccezioni di Roberta Vinci e Andreas Seppi. Sara Errani (vs Suarez Navarro), Francesca Schiavone (vs Kvitova) e Filippo Volandri (vs Simon) hanno lasciato subito il tabellone. Non è un bell’inizio, soprattutto per Sarita.

Di seguito i risultati completi, qui l’order of play di stanotte. In campo Djokovic e Ferrer.

[2] R Federer (SUI) d. B Paire (FRA) 62 64 61
[3] A Murray (GBR) d. R Haase (NED) 63 61 63
[6] J Del Potro (ARG) d. A Mannarino (FRA) 61 62 62
[7] J Tsonga (FRA) d. M Llodra (FRA) 64 75 62
[9] R Gasquet (FRA) d. A Montanes (ESP) 75 62 61
[12] M Cilic (CRO) d. M Matosevic (AUS) 64 75 62
[13] M Raonic (CAN) d. J Hajek (CZE) 36 61 62 76(0)
[14] G Simon (FRA) d. F Volandri (ITA) 26 63 62 62
[17] P Kohlschreiber (GER) d. S Darcis (BEL) 62 63 64
G Monfils (FRA) d. [18] A Dolgopolov (UKR) 67(7) 76(4) 63 63
J Nieminen (FIN) d. [19] T Haas (GER)  76(3) 46 63 46 86
[21] A Seppi (ITA) d. H Zeballos (ARG) 62 64 62
[25] F Mayer (GER) d. R Williams (USA) 26 36 62 76(12) 61
[27] M Klizan (SVK) d. D Brands (GER) 63 36 63 64
B Kavcic (SLO) d. [29] T Bellucci (BRA) 63 61 63
[30] M Granollers (ESP) d. G Zemlja (SLO) 76(6) 76(5) 1-0 ret.
B Tomic (AUS) d. L Mayer (ARG) 63 62 63
J Duckworth (AUS) d. B Mitchell (AUS) 64 76(8) 46 57 86
G Soeda (JPN) d. L Saville (AUS) 67(4) 63 62 63
J Sousa (POR) d. J Smith (AUS) 64 61 64
J Levine (CAN) d. T Robredo (ESP) 76(5) 67(2) 64 64
I Dodig (CRO) d. D Wu (CHN) 75 46 63 63
J Chardy (FRA) d. A Menendez-Maceiras (ESP) 76(5) 67(3) 62 61
B Becker (GER) d. A Bedene (SLO) 46 63 75 76(1)
R Berankis (LTU) d. S Stakhovsky (UKR) 62 76(4) 75
N Davydenko (RUS) d. D Sela (ISR) 36 61 75 63
A Weintraub (ISR) d. G Pella (ARG) 76(2) 75 62
Y Lu (TPE) d. Ruben R Hidalgo (ESP) 62 61 46 61
A Falla (COL) d. J Ouanna (FRA) 64 75 64
R Ram (USA) d. G Garcia-Lopez (ESP) 64 64 36 62
L Rosol (CZE) d. J Baker (GBR) 76(5) 75 62
D Istomin (UZB) d. I Sijsling (NED) 46 63 64 62

3 Responses to Australian Open, giorno 2 – Avanti i big, a casa (quasi tutti) gli azzurri. A Melbourne è ancora noia

  1. Fausto Consolo scrive:

    questo è Simone che discrimina le donne e si secca a mettere i risultati, razzista! :D

  2. Francesco Bondielli scrive:

    No, sono io che discrimino :3

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>