1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

Calcio – Lo strano caso del dottor Sabatini e Mr. Zeman

zeman

Diciamocelo, potenzialmente la Roma è una delle squadre più forti del campionato, ma è discontinua. E se questa discontinuità scomparisse, se la squadra giallorossa iniziasse a giocare con la testa, cosa succederebbe alla classifica del campionato?

L’errore che puntualmente si ripropone in questa squadra è stato quello di non riuscire a controllare le partite: infatti la Roma ha perso ben 9 punti in partite che stava vincendo, e che poi ha perso subendo delle rimonte (Roma-Bologna 2-3, Roma-Udinese 2-3, Parma-Roma 3-2). Se i giallorossi non avessero commesso questi errori adesso sarebbero a quota 43 punti, alla pari della Lazio, 3° in classifica, ovvero nel punto che si erano ripromessi di arrivare i dirigenti. Invece è 8° a 34 punti, a -15 dalla Juventus capolista.

Analizziamo quindi i problemi di questa squadra:

Conoscendo molto bene Zeman possiamo aspettarci qualche sconfitta, ma non di questo genere. Partiamo dall’attacco, il punto forte della Roma, i titolari sono: Osvaldo (11 gol), Lamela (10 gol) e Totti (7 gol), e una panchina di lusso con Destro (costato 15 milioni) con 4 gol in campionato. Il centrocampo è una nota dolente in questa stagioni non per le prestazioni, ma per quanto sia stato chiacchierato. La Roma solitamente gioca con: Bradley, Florenzi e Tachtsidis, ma si può permettere di avere in panchina un talento inestimabile come Daniele De Rossi ed un altro ottimo giocatore: Miralem Pjanic. La difesa è una delle peggiori del campionato, nonostante ci siano: Balzaretti, anche lui Nazionale che ci ha aiutato ad arrivare in finale negli scorsi Europei e miglior ha vinto il premio difensore italiano dell’anno, Castan che ha aiutato il Corinthians a vincere la Coppa Liertadores, Marquinhos difensore classe ’94 che ha dimostrato di valere moltissimo, e Ivan Piris, paraguaiano che all’inizio della stagione ha fatto qualche errore risultato poi caro alla Roma. Nonostante ciò la difesa non è brutta, anzi ultimamente anche Piris si è ripreso e di conseguenza stanno giocando bene. Arriviamo al portiere, giocatore fondamentale in una squadra di calcio. Il titolare scelto da Zeman è: Goicoechea, costato 500 mila euro, fortemente voluto dal Boemo, che di conseguenza lascia in panchina Marteen Stekelemburg, portiere titolare dell’Olanda, costato 11 milioni alla Roma l’anno scorso. Da quanto si dice Zeman preferisce l’uruguaiano all’olandese perché sa giocare bene con i piedi ed è veloce a rimettere in gioco il pallone, per far ripartire subito l’azione. Caratteristiche che anche Stekelenburg ha dimostrato di avere nella partita di Coppa Italia contro l’Inter, e che secondo il mio parere, e visto da come giocano entrambi, è anche più forte tecnicamente.

A questo punto: colpa di Zeman o della dirigenza? Il primo con Luis Enrique, allenatore del Barcellona B, e che nell’anno scorso non ha consluso niente, esprimendo un calcio che neanche in Spagna, dove si disputa un campionato meno difficile, funzionava più, e allora perchè avrebbe dovuto funzionare in Italia?!   Il secondo, di questo anno, è stato affidato a Zeman, di cui però tutti, ormai, conoscono il tipo di gioco e quindi è facilmente contrastante, di conseguenza i risultati sembrano essere gli stessi.

Non sarebbe stato meglio affidare fin dall’inizio il “progetto” a Montella? Quest’ultimo ha concluso bene la stagione dopo l’esonero di Ranieri, (vincendo anche il derby) e che nonostante la Roma lo abbia scaricato al Catania (dove ha dimostrato il suo valore), sarebbe stato felice di tornare, ma che la stessa società si è lasciata scappare per qualche problema d’ingaggio.

Magari se il “progetto” fosse stato affidato a Montella, o a qualche altro allenatore, il primo anno la Roma con questa rosa a disposizione avrebbe conquistato sicuramente l’Europa League ed il secondo anno, continuando sempre con lo stesso “progetto”, sarebbe stata molto più competitiva in campionato.

 

Pierluigi Natale

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>