1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

Giovani Talenti – Mauro Icardi

icardi_1005443sportal_news

Settembre 2007, centro sportivo Masia, allenamento del Barcelona B. Un certo Pep Guardiola, allenatore della squadra, interrompe l’allenamento perché bisogna accogliere l’arrivo di un nuovo giovane della “cantera”. Si tratta di un ragazzotto argentino di 16 anni alto 1,86  di nome Mauro Icardi, chiamato “O canito”.

Maurito fin da piccolo dimostra le sue qualità realizzative nelle giovanili del Vencidario, società di Las Palmas, dove si era trasferito con i genitori nel 2002 a causa della crisi economica argentina. Da qui passa nella cantera blaugrana, dove dimostra tutte le sue qualità segnando 38 gol con il Barça B. Stanco di giocare con i suoi pari-età, nel gennaio 2011 Maurito chiede la cessione in prestito per maturare. Successivamente a questo episodio entra in scena uno dei direttori sportivi migliori in ottica giovanile, Pasquale Sensibile, che lo prende in prestito con diritto di riscatto esercitato nell’estate 2011 per 400.000 € nonostante abbia dimostrato le sue qualità solo nel campionato primavera.

La fiducia Maurito la ripagherà all’esordio con i grandi datato 12 maggio 2012, al Romeo Menti di Castlellamare di Stabia. Siamo a fine partita quando il ragazzotto di Rosario entra e con un gol allo scadere regala vittoria e matematica qualificazione ai playoff di B. Nell’estate 2012 tutti dicono che Icardi andrà in prestito per maturare ma lui rifiuta tutte le alternative: vuole dimostrare che nonostante la giovane età può già essere protagonista. Dopo il primo gol in B all’esordio in serie A dopo poche presenze condite da ottime prestazioni ha l’occasione di giocare da titolare il derby della Lanterna: Maurito non se la fa scappare e timbra il 3-1 finale.

Con questo buon inizio di campionato si conquista la convocazione nell’Albiceleste under 20 per il Sudamericano di categoria. La gioia per la convocazione si trasforma in ira per il permesso negato da Mister Rossi in persona che non vuole rinunciare a lui, causa il concomitante stop per 3 mesi di Maxi Lopez. Delio Rossi decide che l’argentino deve trascinare la Doria per risalire in classifica e lui non delude: doppietta a Torino e tanti auguri di buona epifania alla vecchia signora.

A questa affermazione segue anche un’ottima prestazione nel posticipo con il Milan e già dal giorno dopo inziano i primi rumors di mercato che lo vedono conteso tra Juve, Milan ed Inter. Non bastasse la lotta tra i club, Prandelli lo chiama personalmente dato il doppio passaporto per sondare la sua disponibilità a vestire fin da subito l’azzurro. Vogliamo scommettere che si scatenerà una guerra tra le due nazionali? Milan, Inter, Juve, Italia, Argentina tranquille, potete puntarci… garantisce Pep!

Pietro Pacilio

 

Pietro Pacilio

Share

4 Responses to Giovani Talenti – Mauro Icardi

  1. Luca scrive:

    Fortissimo Icardi, la Samp ha fatto un grande affare..complimenti per il sito vedo che ci sono molte news di mercato e approfondimenti interessanti, poi siete molto bravi nelle analisi delle partite e nei pronostici.

  2. Andrea scrive:

    Cioè scusate..l’hanno pagato solo 400mila euro?? cavolo che affare..varrà almeno 9 milioni ora..VERAMENTE FORTE E GIOVANISSIMO..COMPLIMENTI PER IL PEZZO NON SAPEVO DI CERTE COSE !!cmq per me questo diventa ancora piu’ forte

  3. Stefano Tonzig scrive:

    “Solo” quattro gol per Icardi oggi eh! gli abbiamo portato bene :)

  4. Luca Fattore scrive:

    Grande Mauro, che giocatore !!! Bel pezzo Pietro :-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>