1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

L’Angolo del Direttore – Perché Inter-Juventus è diverso

Inter JuventusTi svegli, spegni la sveglia ma basta controllare il tuo cellulare e capisci che non è un giorno come gli altri: è uno di quelli che aspetti con largo anticipo perché gli anni passano, ma quando si affrontano Inter e Juventus dentro di te c’è poco spazio per altro e la data dell’incontro la cerchi in rosso, come Natale e Capodanno. Perché esci e sai che la tua giornata è condizionata, come se non bastasse, anche da chi ti sta intorno: come quando di prima mattina tenti di oscurare tutta la tensione e l’attesa del match ma basta entrare nel bar del tuo paesino che, certamente, beccherai qualche amico bianconero pronto ad offrirti – nel migliore dei casi – un caffé che sa di sfida. Sorridi, ringrazi e inevitabilmente fai il pronostico (spesso infelice alla propria squadra del cuore, ma fa parte del gioco).

E se – incredibilmente – riesci a limare gli scontri fuori-casa, puoi provarle tutte ma sai, in cuor tuo, di doverla sentire anche a livello familiare: col fratello juventino, magari, che ti parla di prescrizioni e scudetti cartonati mentre dalla tua parte, senza darlo troppo a vedere, ti fai una seconda risatina che sa di “in Serie B non son mai stato” e “alla fine avevo ragione, lo dicono le carte”. Questo pur sapendo della bassezza di queste cose, attenzione, ma se credi di aver ottenuto col tempo un minimo di onestà intellettuale sai anche che, probabilmente, per Inter-Juve la perdi. E c’è poco da fare.

Ci provi, a proteggerti, ma ti accorgi che la notte antecedente ne stai scrivendo pur consapevole di eventuali critiche e capisci che, nonostante tutto, piace anche a te. Perché Inter-Juventus è diverso e sbilanciarsi una – e una sola – volta non fa male, che tu difenda un “31 sul campo” o un “Triplete”.