1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

F1, Massa ufficializza l’addio alla Ferrari

Posted by

58654_669325276410986_141874077_n Felipe Massa annuncia su Twitter che l’anno prossimo non correrà con la Ferrari.

Vorrei ringraziare la squadra per tutte le vittorie e tutti i momenti bellissimi trascorsi insieme. Ringrazio mia moglie e tutta la mia famiglia, tutti i miei tifosi e i miei Sponsor. Da ciascuno di loro ho sempre ricevuto un grandissimo sostegno! Ora voglio spingere al massimo con la Ferrari per queste ultime 7 gare. Per il 2014 voglio trovare una squadra che mi dia una macchina competitiva per vincere tante altre gare e conquistare un Campionato che continua ad essere il mio sogno più grande! Grazie a tutti! Felipe

Con un passato da collaboratore Ferrari, Felipe Massa approda come pilota a Maranello nel 2006, per sostituire il connazionale Rubens Barrichello al fianco di Michael Schumacher. Aiuterà nel 2007 Kimi Raikkonen a vincere il mondiale, cedendogli la testa della corsa proprio a Interlagos, dove l’anno precedente aveva ottenuto la prima vittoria. Nel 2008 il brasiliano è stato campione del mondo per poche curve, per pochi secondi: quelli che sono intercorsi da quando, mentre tagliava il traguardo da vincitore,  Lewis Hamilton superava Timo Glock, conquistando i punti necessari per superarlo in campionato. E poi il funesto 2009, quando dopo un avvio di stagione convincente l’italo brasiliano ha riportato, durante il GP d’Ungheria, una commozione  cerebrale con una frattura nella zona sovraorbitale sinistra e un taglio alla fronte, per esser stato colpito alla testa da una molla pesante circa 800 grammi, staccatasi dalla Brawn GP di Barrichello. Tornato alle corse nel 2010, in questo anno e nel successivo sembra non convincere e molte volte si è dubitato di un suo rinnovo con Maranello. Nel 2012 però è ancora pilota in Rosso accanto a Fernando Alonso e, dopo un inizio stagione incolore, ha disputato delle buone ultime gare. Tra sfortuna ed errori si sta svolgendo anche la stagione 2013, che non lo vede protagonista della lotta al titolo, ma come fiero ed importante scudiero dello spagnolo: l’aiuto di Massa è risultato importante in molti week end di gara.

A Felipe Massa è impossibile non volere bene, non si è mai fatto odiare, ha sempre aiutato la squadra, senza farsi mai mettere i piedi in faccia! Dal tweet il brasiliano ha fatto intendere che non lascerà le corse: quale sarà il suo futuro? Noi gli auguriamo di trovare un team che riesca a rigenerarlo e che lo motivi a tornare quel pilota che nel 2007 e nel 2008 non risparmiava emozionanti ruota a ruota con Alonso o con Hamilton.

Chi prenderà il suo posto? Voci sempre più insistenti danno per fatto il ritorno di Kimi Raikkonen, ma durante il Gran Premio di Monza Nico Hulkenberg non solo si è dimostrato veloce (terzo in qualifica, quinto all’arrivo), ma ha anche ammesso alcune trattative con Maranello.

E Alonso resta? Questa è un’altra storia, per ora salutiamo Massa, ringraziandolo per le emozioni che ci ha dato in questi anni al volante della Ferrari.