1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

Il Fan Club di Marquez non sarà al Mugello.

0 Flares Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×

Quella che rimbalza stasera su tutti i notiziari sportivi è una di quelle notizie che scatenerà un mare di polemiche. Gli strascichi che il finale di stagione ha lasciato non si sono minimamente placate e anzi, continuano ad imperversare fra le tifoserie.

Questa mattina il Fan Club italiano di Marc Marquez ha deciso che non presenzierà al Mugello, come ha sempre fatto da quando i fratelli Marquez corrono nel motomondiale, a causa delle minacce ricevute dopo la fine della stagione scorsa. Qui riportiamo il comunicato in maniera integrale:

“Con grande rammarico vi comunichiamo che il fan club di Marc NON sarà presente al Mugello per problemi legati alla sicurezza e all’incolumità dei propri soci.
Siamo davvero molto dispiaciuti di dover compiere questa drastica decisione ma la situazione al momento non è delle più rosee e l’ambiente è davvero pericoloso.
Il dispiacere più grande è di non poter tifare Marc e Alex liberamente come avevamo sempre fatto fino a qualche anno fa, ma la situazione è quella che è e finché si continua a buttare benzina sul fuoco (e non parliamo solo di giornalisti e comuni tifosi) , non ce la sentiamo di correre rischi così alti.
Troviamo vergognoso che una tifoseria non possa tifare liberamente il proprio campione senza correre rischi di ricevere minacce, oggetti o addirittura sputi, ma purtroppo anche nel motociclismo siamo arrivati a questo punto.
Speriamo facciate ancora in tempo a comprare i biglietti con lo sconto (termina oggi) ma purtroppo la decisione è stata presa questa mattina.
Speriamo che capiate questa scelta che è stata presa per il bene dei soci.
Fan Club Marc Marquez Italia”

Ovviamente non è una notizia che fa piacere, quando si tratta di minacce e di tensioni che di sportivo hanno ben poco. Visti però i toni e soprattutto i comportamenti tenuti dagli addetti ai lavori nel finale di stagione, piloti in primis, c’era da aspettarselo. La non partecipazione di una parte di tifoseria è sempre qualcosa che lascia l’amaro in bocca, anche se chi ha la coscienza pulita non dovrebbe aver motivo di sentirsi minacciato. E di certo non è finita qui.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×
Jacopo Leopardi

Jacopo Leopardi

Jacopo Leopardi, riminese e studente in Ingegneria dell'Autoveicolo presso il Politecnico di Torino. Sono un grande appassionato di motori, seguo la MotoGP da anni e adoro scrivere.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *