1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

Marquez ancora in pole a Phillip Island. Sprofondano le Yamaha

0 Flares Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×

Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Maverick Vinales e Cal Crutchlow sono i quattro top rider che sono stati chiamati a fare gli straordinari nella primissima mattina italiana, dovendo effettuare anche la Q1, turno a cui in genere non sono abituati. Il meteo imprevedibile ed estremamente variabile è stato fatale per i piloti che si sono trovati fuori dalla top ten nelle libere, quindi direttamente nella prima qualifica.

Con una pista che andava via via asciugando, solo Crutchlow e Lorenzo sono riusciti ad accedere alla Q2, ribaltando il pronostico che vedeva Valentino nettamente favorito su Jorge Lorenzo in condizioni miste. Nulla da fare per Vinales e Rossi, quindi, che partiranno rispettivamente tredicesimo e quindicesimo.

Fuochi d’artificio in Q1, dove non sono mancate le sorprese. In pole ritroviamo ancora Marc Marquez, che dopo aver conquistato matematicamente il titolo lo scorso fine settimana in Giappone, si conferma davvero performante sul tracciato australiano. Secondo uno strepitoso Crutchlow, che dopo aver chiuso in prima posizione in Q1, riesce a risalire anche la Q2 fino alla seconda posizione. Chiude la prima fila Pol Esparagaro, prima Yamaha in classifica, inarrivabile per nessuna delle due M1 ufficiali.

Seconda fila aperta dal fratello di Pol, Aleix Espargaro con la prima della Suzuki. Quinto crono per il pilota di casa Jack Miller che approfittando della confidenza sulla pista fredda, spreme al massimo il potenziale della sua Honda e riesce a qualificarsi quinto, in una posizione di assoluto rilievo. Ottimo anche Danilo Petrucci che precede Nicky Hayden, che sostituisce Pedrosa sulla Honda ufficiale.

Da segnalare la prestazione deludente di Jorge Lorenzo, che al confronto con i top rider, non trova la confidenza necessaria e chiude ultimo della Q1, non molto distante dal compagno di squadra nonchè suo avversario mondiale.

Domani alle 7 italiane il verdetto della pista.

CLASSIFICA

POS. NUM. PILOTA NAZIONE TEAM MOTO KM/H DATA E ORA DISTANZA 1PREV./ST
1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 324.8 1’30.189
2 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 326.8 1’30.981 0.792 / 0.792
3 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 326.0 1’31.107 0.918 / 0.126
4 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 321.3 1’31.673 1.484 / 0.566
5 43 Jack MILLER AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda 325.3 1’31.754 1.565 / 0.081
6 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Yakhnich Ducati 321.8 1’32.420 2.231 / 0.666
7 69 Nicky HAYDEN USA Repsol Honda Team Honda 318.6 1’32.944 2.755 / 0.524
8 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 319.5 1’33.015 2.826 / 0.071
9 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 330.3 1’33.090 2.901 / 0.075
10 8 Hector BARBERA SPA Ducati Team Ducati 332.7 1’33.914 3.725 / 0.824
11 45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Yakhnich Ducati 322.0 1’34.682 4.493 / 0.768
12 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 320.1 1’36.840 6.651 / 2.158
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×
Jacopo Leopardi

Jacopo Leopardi

Jacopo Leopardi, riminese e studente in Ingegneria dell'Autoveicolo presso il Politecnico di Torino. Sono un grande appassionato di motori, seguo la MotoGP da anni e adoro scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *