1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

Metti la prima! – Novak Djokovic vs Stan Wawrinka

0 Flares Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×

Ultimo Slam dell’anno, ultima finale 3 su 5, ultimo titolo Major in palio: a giocarselo il numero uno del mondo e il numero uno di svizzera e no, non è Roger Federer. Stan Wawrinka negli ultimi anni è quello che ha vinto più Slam, ovviamente alle spalle di Djokovic e a pari merito con Murray.

A differenza del britannico però i match di Stan contro Nole negli ultimi Slam hanno entusiasmato parecchio e lasciato incollati agli schermi i fan, il torneo s’era messo male con le uscite premature di Nadal e Murray – vista anche l’assenza di Federer – però Stan ha, in un certo senso, salvato il torneo perché avremo una finale non scontata contro comunque un Djokovic che causa ritiri degli avversari e scombussolamenti nella vita privata non sembra arrivare al meglio, ma neanche lo svizzero a dire il vero è sembrato lo Stanimal dei due Slam vinti.

Come Novak batte Wawrinka?

  • Tenere lui in mano il pallino delle operazioni, risposta soprattutto. Djokovic non può lasciare troppa libertà di braccio all’elvetico che potrebbe impallinarlo da ogni posizione, se riesce sempre a metterlo in
    difficoltà col servizio o con la risposta tanto di guadagnato.
  • Sempre per restare sulla difensiva Novak dovrà a lunghi tratti contenere lo svizzero, se riuscisse a tenerlo a fondo, magari facendolo muovere tanto ne guadagnerebbe perché Wawrinka sarebbe sempre più scarico. Se poi per caso Stan dovesse prendere il comando delle operazioni deve essere chirurgico Nole ad uscire dallo scambio con dei vincenti impossibili per tutti ma non per lui, avrebbero anche la doppia funzione di far venire qualche dubbio all’avversario.
  • Djokovic, per quanto non può essere direttamente responsabile, non deve far entrare Wawrinka in partita. Game lunghi ai vantaggi, o game recuperati da punteggi scomodi, situazioni tra uno scambio e l’altro, se Stan si accende è difficile poi giocarci contro. Quasi senza farsi accorgere il detentore del titolo deve portare a casa punti, giochi e partite.

Come Stan batte Djokovic?

  • Servizio, in parole povere essere molto offensivo. Non può permettersi di lasciare il gioco a Nole che
    addormenterebbe il match sullo scambio da fondo, il serbo è stato molto meno in campo e ha qualche ora di riposo in più.
  • Bombardare le linee, beh magari non proprio tutte linee ma tanti vincenti si. Lo svizzero deve evitare anche di far toccare la palla in difesa al numero uno, appena può prendere un rischio e lasciare andare il braccio, meno pensa, più tira, meglio è.
  • Vincere la battaglia psicologicamente, magari incrinare la fiducia di Nole. Il serbo non ha avuto modo di giocare molto e non viene da esperienze positive per lui (Wimbledon-Rio), se dovesse vedere dall’altra parte un Wawrinka troppo esuberante, e se si vedesse preso a pallate, potrebbe reagire ma in modo negativo a quel punto spianando e facilitando il compito a rosso crociato.

E’ un match di difficile lettura, Wawrinka ha giocato di più ma il fatto che Djokovic abbia giocato meno non è per forza un vantaggio per lui. Sulla diagonale di rovescio entrambi sono solidissimi, forse su quella destrorsi Wawrinka può offendere meglio, ma Novak è più regolare. Entrambi non hanno ancora giocato il loro miglior tennis e non è detto lo faranno domani, quello che sembra chiaro è che il match sarà equilibrato.

Pronostico? Cinque set. Vincitore? Novak Djokovic, deve confermare a tutti che è lui il numero uno del mondo.

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×
Simone Milioti

Simone Milioti

Vivo a Messina dove ho concluso i miei studi nell'ambito della comunicazione. Il mio primo amore è stato Roger Federer, da lì in poi la mia passione si è allargata a tanti altri sport. Oltre a scrivere (ora dirigere) presso LoSportOnline ho anche collaborato alla nascita di Blog34, piazza virtuale studentesca, di cui vado molto fiero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *