1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

Rio, day 9 – Paltrinieri conclude alla grande l’Olimpiade in vasca dell’Italia

0 Flares Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×

Era la gara del nuoto più attesa per noi, la medaglia sicura della spedizione azzurra, i 15 minuti che hanno portato Greg tra le leggende del nuoto olimpico a soli 21 anni e quindi con ancora tanti appuntamenti importanti in cui migliorare qualcosa già perfetta così com’è. Non è stata la nostra annata migliore nel nuoto ha deluso la Pellegrini forse sopravvalutata rispetto alle atlete più giovani, han deluso le staffette che se qualificate in finale hanno avuto ruolo di contorno. A brillare solo super Greg e quel compagno di allenamenti capace di salire due volte sul podio di Rio anche se per due bronzi. Gabriele Detti continua a regalare emozioni nelle sue rimonte, lo aveva fatto nei 400 si è ripetuto nei 1500 per permetterci di fare ancora più festa. Per l’Italia la giornata di ieri ha portato altre tre buone notizie. Primo fra tutti Gabriele Rossetti che conquista l’oro nella prova di tiro a segno dello skeet, confermando la buona sintonia che stiamo avendo con la disciplina, una serie finale pazzesca e impeccabile per il giovanissimo azzurro. Passiamo agli sport di squadra dove con autorità il setterosa si è sbarazzato in vasca della Russia guadagnandosi il primo posto nel girone. Mentre nella nottata l’ItalVolley maschile ha ancora dato spettacolo contro i padroni di casa verde-oro, 3-1 per noi e anche qui primato nel girone. Era l’ultima giornata del nuoto, e come da consuetudine ci sono state le staffette miste, inutile sottolineare lo strapotere degli Stati Uniti come anche superfluo sottolineare l’ultimo oro di Michael Phelps, stavolta sembra definitivo il ritiro per l’atleta più vincente dei giochi. Nella notte arriva anche il verdetto sulla donna più veloce del mondo, tutti si aspettavano Shelly-Ann Fraser-Pryce ma a sorpresa la jamaicana ha abdicato in favore della connazionale Elaine Thompso. Quest’oggi, nella notte, si assegnerà il titolo dei 100 metri uomini, tutti gli occhi puntati su Bolt ovviamente. In serata si assegnerà il titolo olimpico di tennis, sfida tra l’argentino Del Potro e il britannico Murray che difende il titolo del 2012. Stupenda la favola, nel singolare femminile, di Monica Puig, la portoricana ha vinto il primo oro per il suo paese. Quella di Del Potro sembra un’impresa altrettanto ardua guardando il suo cammino fino all’atto conclusivo, vedremo chi la spunterà. Nella giornata di oggi comincerà anche la lotta greco-romana e appuntamenti da non perdere con la carabina 50 metri tre posizioni e la finale del trampolino 3 metri donne, ovviamente ci saranno italiani impegnati che puntano a delle medaglie.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×
Simone Milioti

Simone Milioti

Vivo a Roma, ma sono nato in provincia di Messina dove ho concluso i miei studi nell'ambito della comunicazione. Il mio primo amore è stato Roger Federer, da lì in poi la mia passione si è allargata al ciclismo grazie al mio concittadino Vincenzo Nibali e ad altri sport. Le Olimpiadi per me sono un'orgia sportiva. Oltre a scrivere e dirigere LoSportOnline ho anche partecipato alla fondazione di Blog34 (piazza virtuale studentesca di Messina, di cui vado molto fiero) e collaborato con OkCalciomercato, curando la rubrica "The Italian Job".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *