1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

Rio, day 8 – Nel giorno in cui inizia l’atletica l’Italia si difende ancora col tiro a segno

0 Flares Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×

È cominciata anche l’altra disciplina regina delle Olimpiadi. Dopo il nuoto, che sta consacrando padroni gli Stati Uniti e ci sta regalando l’immortale Michael Phelps, da ieri pomeriggio è stato possibile seguire anche le prime gare sulla pista d’atletica. L’Italia non è stata protagonista ai massimi livelli, però s’è fatta vedere portando a casa 3 medaglie, una a metallo. L’oro e l’argento nella prova di skeet femminile, mentre continua a regalare gioie e medaglie il canottaggio. L’equipaggio del quattro senza azzurro conquista un bronzo quasi storico.

Stanno volgendo al termine tutti i tornei di tennis. Già ieri medaglie per il doppio maschile con la vittoria quasi a sorpresa degli spagnoli Nadal/Lopez, Rafa inoltre è ancora in corsa in singolare, oggi la semi contro Del Potro mentre nell’altra metà si sfidano Nishikori e il campione in carica Murray. Finale femminile invece oggi tra Puig e Kerber. Per una discipline che finisce ce n’è sempre una che comincia, o meglio è già cominciata, il ciclismo su pista. Medaglia d’oro nell’inseguimento a squadre, neanche a dirlo, alla Gran Bretagna con il quartetto azzurro fuori dal podio ma che si difende. Nell’atletica cominciata ieri ancora non si è nel vivo. 10 mila metri donne e subito medaglie per Kenya ed Etiopia, finale del lancio del peso e 20 km di marcia vinta con doppietta oro e argento dai cinesi. Non possiamo non pensare per un momento ad Alex Schwazer e tutta la vicenda che ci ha accompagnato in queste settimane e che negli ultimi giorni ha avuto un picco, non possiamo dire con certezza una fine. Concludiamo col nuoto con ennesima medaglia di Phelps ma stavolta la novità è che non è d’oro. Solo argento nei 100 metri delfino, dietro il nuotatore di Singapore autore di un’impresa storica per il suo paese, che entrerà ancor di più nella leggenda perché alle sue spalle oltre a Phelps a toccare la piastra nello stesso centesimo di secondo anche Lazlo Cseh e Chad Le Clos: un oro e 3 argenti sullo stesso podio. Infine quasi per dovere di cronaca oro e record del mondo per la Ledecky negli 800 stile libero. E oggi? Beh puntatevi la sveglia per la finale dei 1500 uomini con Greg Paltrinieri e Gabriele Detti qualificati, mentre fuori col 9º tempo il cinese Sun Yang. Sempre nella nottata per quanto riguarda il nuoto le staffette miste, Usa ovviamente grandi favoriti. Ma attenzione al secondo giorno alla gara regina dell’atletica in versione femminile, eh già perché la Jamaica stanotte potrebbe portare a casa il primo oro di questa Olimpiade, basterà attendere solo 10 secondi.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×
Simone Milioti

Simone Milioti

Vivo a Roma, ma sono nato in provincia di Messina dove ho concluso i miei studi nell'ambito della comunicazione. Il mio primo amore è stato Roger Federer, da lì in poi la mia passione si è allargata al ciclismo grazie al mio concittadino Vincenzo Nibali e ad altri sport. Le Olimpiadi per me sono un'orgia sportiva. Oltre a scrivere e dirigere LoSportOnline ho anche partecipato alla fondazione di Blog34 (piazza virtuale studentesca di Messina, di cui vado molto fiero) e collaborato con OkCalciomercato, curando la rubrica "The Italian Job".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *