Vola la Juve! Furia Napoli, la Roma alza la cresta

0 Flares Filament.io Flare More Info“> 0 Flares ×

E’ forse la trentunesima giornata quella che passerà agli annali come il turno spartiacque della serie A 2015-2016.

Vince la Juve, crolla il Napoli e la Roma mette una seria ipoteca sulla qualificazione in Champions con diritto ad avere un occhio sul secondo accesso principale alla massima competizione europea.

Week-end calcistico che inizia con un sabato ricco di spunti. Il Sassuolo batte il Carpi nel derby Emiliano con un rotondo 1-3 finale: i neroverdi si portano a ridosso della zona Europa, per i biancorossi un finale di stagione rovente.

Nella serata di sabato la Juve regola a domicilio l’Empoli, 1-0 finale e rete di Mandzukic servito da un assist al bacio di Pogba.

La svolta è nel lunch-match domenicale: il Napoli crolla ad Udine (3-1) sotto i colpi di Bruno Fernandes. Doppietta per il fantasista bianconero (rigore più rovesciata senza contare un secondo rigore fallito), a nulla è servito il momentaneo pari di Higuain. Chiude il match Thereau. Azzurri che sembrano avere meno benzina del solito e di certo l’espulsione di Sarri squalificato per un turno e lo stop di quattro giornate che Tosel ha inflitto ad Higuain impegneranno il Napoli sul doppio fronte Juve-Roma per tutto il finale di stagione: un occhio alla testa della classifica ma l’altro a badare ai giallorossi che si rifanno pericolosamente sotto ad insidiare la seconda piazza.

Alla Roma il derby capitolino. Sonoro 1-4 alla Lazio (El Shaarawy-Dzeko-Parolo-Florenzi-Perotti) e giallorossi che rosicchiano altri tre punti a chi li precede, 2 alla Viola e tre alle milanesi. Pioli esonerato, Lazio affidata a Simone Inzaghi che prepara la prossima trasferta di Palermo dal ritiro di Norcia.

In zona El stop Fiorentina con la Samp (1-1, Ilicic-Alvarez). Crolla l’Inter in casa col Torino: 1-2 il finale, reti di Icardi su rigore, Molinaro e Belotti su penalty molto discusso con annessa espulsione di Nagatomo. Per i nerazzurri espulso anche Miranda subito dopo il gol del pari granata. Cade anche il Milan a Bergamo, 2-1 per l’Atalanta: al vantaggio di Luiz Adriano su rigore rispondono Pinilla e Gomez. Rossoneri in ritiro fino a data da destinarsi.

Si avviano ad una salvezza tranquilla Genoa e Chievo: i rossoblu annientano il Frosinone per 4-0 (tre Suso e gol di Rigoni), i gialloblu battono 3-1 il Palermo (Cacciatore-Rigoni-Birsa, Gilardino per gli ospiti).

Nel posticipo del lunedì sera il Verona vince al Dall’Ara grazie alla rete del debuttante Samir.

L’UOMO PARTITA – Suso del Genoa. La tripletta personale è un messaggio di stima per lui ma anche un invito al Milan a riconsiderare la sua posizione per il futuro. Ai rossoneri di ora un giocatore così forse farebbe bene…

IL MATCH – Udinese-Napoli potrebbe essere ricordato come il match-scudetto: comunque vada a finire il campionato questa domenica avrà dato la scossa decisiva alla classifica finale.

LO STRATEGA – Luciano Spalletti, da quando è arrivato la Roma sembra aver ritrovato non solo punti ma anche voglia di far bene. Una squadra che prima sembrava spaesata ora pare quasi giocare insieme da una vita, inanella risultati su risultati e scala posizioni in classifica: nel mirino c’è il Napoli, non è dato sapere cosa succederà da qui a Maggio ma siamo sicuro che i giallorossi continueranno a farci divertire.

LA GIOCATA – Bergamo, il primo tempo sta per finire sullo 0-1 per il Milan quando dagli sviluppi di un calcio d’angolo su un pallone alto Mauricio Pinilla si inventa un capolavoro, una rovesciata delle sue che si insacca nel sette alla destra di Donnarumma e dà avvio alla rimonta atalantina chiusa da Gomez. Che gol!

L’EPISODIO – L’espulsione di Higuain (con conseguente appena ufficializzata maxi-squalifica di quattro turni) all’apparenza è un duro colpo per il Napoli. Resta da vedere se la scossa sia in positivo o in negativo ma di sicuro non sarà un episodio indifferente per le sorti degli azzurri e della A.

RISULTATI:

Carpi – Sassuolo 1-3

Juventus – Empoli 1-0

Udinese – Napoli 3-1

Atalanta – Milan 2-1

Genoa – Frosinone 4-0

Fiorentina – Sampdoria 1-1

Chievo Verona – Palermo 3-1

Lazio – Roma 1-4

Inter – Torino 1-2

Bologna – Hellas Verona 0-1

CLASSIFICA: 

Juventus 73

Napoli 67

Roma 63

Fiorentina 56

Inter 55

Milan 49

Sassuolo 48

Lazio 42

Chievo Verona 41

Genoa 37

Torino 36

Atalanta 36

Bologna 36

Empoli 36

Udinese 34

Sampdoria 33

Carpi 28

Palermo 28

Frosinone 27

Hellas Verona 22

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io Flare More Info“> 0 Flares ×

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *