1bet Sport Welcome Bonus
Cbet Sport Welcome Bonus

E’ il momento per Nadal di farsi sentire dentro e fuori dal campo

0 Flares Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×

Che la stagione del maiorchino non sia iniziata nel migliore dei modi è sotto gli occhi di tutti, ma nell’ultima settimana lo spagnolo s’è dovuto difendere anche da accuse molto pesanti provenienti dalla Francia. Ma andiamo con ordine, Nadal, ex numero uno del mondo, arriva da un 2015 per lui povero di risultati e di gioco mostrato in campo. Scivola addirittura fuori dalla top4 che lo aveva ospitato in pianta stabile negli ultimi anni.

Risolti in apparenza gli acciacchi fisici si ripresenta all’inizio di questa stagione con le batterie ricaricate, ma ancora con lacune nel proprio gioco o meglio soltanto alcuni sprazzi di vero Nadal. La sconfitta con Verdasco agli Australian Open mette in evidenza tutto questo, ma anche un aspetto da non sottovalutare quando si parla di Rafa.

E’ vero che il Nando australiano sembrava quello di molti anni prima, ma è anche vero che Nadal in confronto al toro del passato sembrava un agnellino. Una cosa che il mancino di Manacor deve ritrovare è senza ombra di dubbio la grinta che lo ha contraddistinto all’apice della sua carriera.

Fatta questa premessa arriviamo ai fatti più recenti, Federer convalescente dall’operazione e Murray che ha ben deciso di cedere al terzo da Delbonis liberano due posti ai piani alti di Indian Wells, ma non è questo che può far la differenza nel torneo dell’iberico, quello che potrebbe far svoltare il torneo di Rafa (e tutta la stagione in realtà) è la sua voglia di controbattere alla critiche.

Del caso Sharapova, trovata positiva ad una sostanza che era nella lista di quelle proibite, ormai ne abbiamo sentite e sentiremo di tutti i colori, in tutto ciò però un ex-ministro francese della salute tira in ballo, nella questione doping, anche Nadal. Dichiarando che in passato lo spagnolo era stato trovato positivo e coperto dall’ATP. Nadal ha ovviamente subito reagito con vigore a queste accuse false e una volta tanto è stato corretto sentirlo parlare fuori dal campo intervistato, ma adesso è anche il momento che trasferisca questa rabbia e indignazione sul campo da gioco trasformandola in grinta e nuovo stimolo per dimostrare a tutti che lui è uno sportivo corretto e che senza alcuna prova a supporto accusandolo gli è stato fatto un torto enorme.

Il torneo di Rafa continua oggi contro Zverev in ottavi, nel turno precedente ha battuto il connazionale Verdasco, che sia stata solo una coincidenza o significa che in un certo senso la stagione di Nadal sta già svoltando?

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io Flare More Info"> 0 Flares ×
Simone Milioti

Simone Milioti

Vivo a Roma, ma sono nato in provincia di Messina dove ho concluso i miei studi nell'ambito della comunicazione. Il mio primo amore è stato Roger Federer, da lì in poi la mia passione si è allargata al ciclismo grazie al mio concittadino Vincenzo Nibali e ad altri sport. Le Olimpiadi per me sono un'orgia sportiva. Oltre a scrivere e dirigere LoSportOnline ho anche partecipato alla fondazione di Blog34 (piazza virtuale studentesca di Messina, di cui vado molto fiero) e collaborato con OkCalciomercato, curando la rubrica "The Italian Job".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *